THE SAMSON OPTION

Mordechai Vanunu, un ex tecnico nucleare israeliano  di origine marocchina sefardita, ha le prove che, presso l’impianto nucleare

di Dimona,

 Israele produce Bombe Atomiche, all’oscuro di tutti i paesi del mondo.                                    Mordechai decide di rendere note le sue informazioni e va

a Londra per pubblicarle sul Sunday Times.                                                               In seguito alle sue rivelazioni, agenti segreti israeliani del Mossad         lo attirano in Italia e a Roma, dopo averlo drogato, lo sequestrano e      

    lo riportano in Israele, dove una corte lo processa, in segreto,                  con le accuse di tradimento e spionaggio, e lo condanna a 18 anni           

  di prigionia.

 Tutto questo grazie a Cindy, una spia del Mossad, che lo seduce e          

  lo convince ad allontanarsi da Londra con lei per qualche giorno. 

Lo spettacolo si svolge tutto all’interno di un Taxi, una notte, a Roma,                                  fra le 18:30 e le 21:00 del 30 Settembre 1986.

Lo spettacolo immagina le due ore e mezza che intercorrono                       fra l’arrivo a Roma, a Fiumicino, e il momento del sequestro.                                                        Immaginiamo che Mordechai abbia capito tutto quello che gli stava accadendo, immaginiamo che abbia scelto ti accettare                           quello che gli stava accadendo per dare peso alle sue dichiarazioni, affinché nessuno potesse dire che aveva tradito ed era scappato! Immaginiamo che abbia scelto di passare gran parte della sua vita               in totale segregazione per legittimare le sue parole.                                      Immaginiamo che Cindy, di fronte a queste rivelazioni, si sia pentita,               si sia scoperta innamorata di Mordechai, gli abbia proposto di fuggire,                             di non arrivare mai sul luogo del programmato sequestro.

Immaginiamo che Mordechai abbia scelto di combattere le armi e         

    la guerra al di sopra di ogni cosa,  al di sopra, anche, delle sue proprie pulsioni e dei suoi desideri personali.

Liberamente tratto dalla storia vera di Mordechai Vanunu e Cindy Hanin!

Arie d’Opera cantate dal vivo dalla splendida voce di Cesare Cesarini!

Utilizzo di video in scena!

Uno spettacolo interattivo!

Di Camilla Ribechi

Con Cesare Cesarini e Camilla Ribechi

Durata: 60 minuti circa

Scheda artistica

Locandina

Scheda tecnica

IL TESTO

 

LeSetteAllegreRisatelle di Camilla Ribechi

3405646373

mail: info@le7allegrerisatelle.com

Pec: le7allegrerisatelle@pec.it

P.I.: 15580241006

© 2023 by Urban Artist. Proudly created with Wix.com